• Italiano
  • English

Home arrow Manuale Utente
domenica 28 maggio 2017
Dxf2PostGIS
Manuale Utente
Manuale Utente Dxf2PostGIS PDF Stampa

DXF2PostGIS –  versione 1.3.x - Guida utente

ImageIstruzioni sulle modalità d'uso dell'interfaccia utente e descrizione dei file prodotti.

Note e avvertenze:

  • Al momento, DXF2PostGIS è stato testato solamente con i file DXF prodotti dalla versione R12/LT2 di AutoCAD.- DXF2PostGIS è stato testato con il database PostgreSQL/PostGIS esclusivamente con encoding UTF8.
  • Nel campo "layer" ogni occorrenza del carattere apice ("'") genera la sostituzione con il doppio carattere di apice("''"), in conformità alle convenzioni SQL.
  • Ugualmente per il campo "txt" (per le tabelle con estensione "_txt").- Nessun altro carattere viene modificato nei campi "layer" o "txt"; È tuttavia possibile che alcuni caratteri vengano interpretati come sequenze escape in SQL.

Image

DXF (CXF) file

Digita o ricerca il nome del file che deve essere tradotto in SQL. Quando salvi il tuo DXF file da una nuova versione di AutoCAD, ricordati di salvare in accordo alla versione R12/LT2 di AutoCAD. 

Dalla versione 1.3.0 Dxf2PostGIS converte anche i file in formato CXF. Il formato CXF, simile per struttura al formato DXF, è utilizzato dall'Agenzia del Territorio (Ministero dell'Economia e delle Finanze della Repubblica Italiana) come formato di scambio della cartografia catastale.

Tenendo conto dell'ambito territoriale di utilizzo dei file CXF, la descrizione delle funzionalità relative alla conversione dei file CXF è presente solo nella versione italiana di queste pagine.

Guida alla conversione dei file CXF

Image

Report file

Questo file raccoglie i nomi dei file SQL generati, seguiti da commenti, avvertenze ed errori intervenuti durante l'esecuzione del programma.

SRID

Identificativo del sistema di riferimento (System Reference ID). Lascia il valore di default (-1) se non disponi o non conosci il sistema di riferimento dei tuoi dati, altrimenti digita il codice SRID, in accordo con i valori presenti nella tabella "spatial_ref_sys" del tuo database PostGIS. 

Also process all other DXF files in selected path (batch mode)

Quando viene selezionata questa opzione , il programma opera in modalità batch: saranno processati tutti i file DXF che sono presenti nella stessa directory del file DXF selezionato.

In modalità batch, di default, verrà generato un file SQL per ogni file DXF, contenente le istruzioni "insert" per le stesse cinque tabelle. Il nome del file SQL corrispondente a "xxx.dxf" sarà "xxx.sql".

Generate one SQL file only

Spunta questa opzione per alterare il comportamento di default in modalità batch, per generare un solo grande file SQL da tutti i file DXF. Il nome del file SQL sarà formato dal nome digitato in "DB tables name prefix" concatenato al suffisso ".sql".

Generate “create table” statements

Spunta questa opzione per aggiungere le istruzioni "create table" per le cinque tabelle per le quali verranno inseriti i record, o lascia vuota l'opzione se vuoi accodare i nuovi record alle tabelle con il prefisso specificato, nel caso in cui già esistano con record che si vogliono preservare. 

In modalità batch, le istruzioni "create table" verranno scritte solo nel primo file SQL generato. Il file in questione è il primo citato nel report file.

Generate “create view” statements

Questa opzione è utilizzata per creare utili viste sul database per ogni combinazione di layer e tipo geometrico (punti, linee, poligoni e testi). Verranno create solamente quelle viste che presentano almeno un record 

Ogni vista verrà nominata "v_xxx_yyy", dove "xxx" è il nome del layer a caratteri miniscoli, con i caratteri trattino ("-") e spazio (" ") convertiti nel carattere sottolineato ("_"), e "yyy" corrispondente al tipo di estensione ("pnt", "txt", "lin" and "plg").

Notare che in modalità batch, due o più layer che differiscono solamente per l'uso delle maiuscole o delle minuscole o per il differente uso dei separatori ("-", " ", or "_") saranno riconosciuti come lo stesso layer. I valori stessi del campo "layer" verranno trascritti senza modifiche.

Un nuovo record verrà anche aggiunto nella tabella "geometry_columns" per ogni nuova vista. Questo risulta utile per utilizzare le viste come layer in altri software GIS e WebGIS come Quantum GIS e UMN MapServer. 

Quando viene spuntata questa opzione, Dxf2PostGIS genererà un file SQL per creare le viste richieste (nominate "zzz_Views.sql", con "zzz" corrispondente a "DB tables name prefix") e creerà un altro file SQL per eliminare le stesse viste (nominate "zzz_Views_drop.sql", con "zzz" corrispondente a "DB tables name prefix") e per cancellare i record corrispondenti nella tabella "geometry_columns".

No polygons (only linestrings)

Spunta questa opzione per generare degli oggetti di tipo "multilinestring" al posto di quelli di tipo "multipolygon" 

DB tables name prefix

Dxf2PostGIS genera le istruzioni "insert" per aggiungere record in cinque tabelle. Digita il prefisso del nome delle cinque tabelle in questo campo.

Il nome verrà ustao per creare anche un altro script SQL (con estensione  “_drop.sql”), per consentire il ripristino delle condizioni precedenti all'uso di Dxf2PostGIS.


Le cinque tabelle, distinte per la loro estensione, sono:

TableName_pntTabella di tipo POINT. In questa tabella sono inseriti record provenienti dai tipi di entità di AutoCAD: POINT, CIRCLE e INSERT. Gli attributi del record sono:
  • gid (int4) – Chiave primaria per la tabella geometrica
  • path_file_dxf (varchar) – Percorso del file DXF
  • file_dxf (varchar) – Nome del file DXF
  • handle (varchar) – handle dell'oggetto AutoCAD
  • layer (varchar) – layer AutoCAD
  • block_name (varchar) – Nome del blocco (solo nel caso INSERT)
  • rotation (float8) – Angolo di rotazione (solo nel caso INSERT)
  • radius (float8) – Raggio (solo nel caso CIRCLE)
  • the_geom (geometry) – Geometria del punto

TableName_txtTabella di tipo POINT. In questa tabella sono inseriti record provenienti dal tipo di entità di AutoCAD TEXT. Gli attributi del record sono:
  • gid (int4) – Chiave primaria per la tabella geometrica
  • path_file_dxf (varchar) – Percorso del file DXF
  • file_dxf (varchar) – Nome del file DXF
  • handle (varchar) – handle dell'oggetto AutoCAD
  • layer (varchar) – layer AutoCAD
  • txt (varchar) – Stringa di testo AutoCAD
  • height (float8) – Altezza del testo
  • rotation (float8) – Angolo di rotazione del testo
  • x_scale (float8) - Fattore di scala relativo alla larghezza X (opzionale; default = 1). Questo valore viene adattato quando è usato il testo "fit-type"
  • thickness (float8) - Spessore (opzionale; default = 0)
  • oblique_angle (float8) - Angolo di inclinazione del testo (opzionale; default = 0)
  • text_style (varchar) - Nome dello stile testo (opzionale, default = STANDARD)
  • h_justif_type (int4) - Giustificazione orizzontale del testo, tipo (opzionale, default = 0) codice intero (non bit-coded)
    • 0 = Sinistra; 1= Centro; 2 = Destra
    • 3 = Allineato (se allineamento verticale = 0)
    • 4 = Medio (se allineamento verticale = 0)
    • 5 = Riempi (se allineamento verticale = 0)
  • v_justif_type (int4) - Giustificazione verticale del testo, tipo (opzionale, default = 0) codice intero (non bit-coded):         0 = Baseline; 1 = Basso; 2 = Medio; 3 = Alto
  • the_geom (geometry) – Geometria del punto

TableName_linTabella di tipo MULTILINESTRING. In questa tabella sono inseriti record provenienti dal tipo di entità di AutoCAD POLYLINE. Gli attributi del record sono:
  • gid (int4) – Chiave primaria per la tabella geometrica
  • path_file_dxf (varchar) – Percorso del file DXF
  • file_dxf (varchar) – Nome del file DXF
  • handle (varchar) – handle dell'oggetto AutoCAD
  • layer (varchar) – layer AutoCAD
  • txt (varchar) – Stringa di testo AutoCAD
  • thickness (float8) - Spessore (opzionale; default = 0)
  • start_width (float8) - Larghezza del primo punto (opzionale; default = 0) (solo nel caso INSERT)
  • end_width (float8) - Larghezza dell'ultimo punto (opzionale; default = 0) (solo nel caso INSERT)
  • the_geom (geometry) – geometria della linea

TableName_plgTabella di tipo MULTIPOLYGON. In questa tabella sono inseriti record provenienti dal tipo di entità di AutoCAD POLYLINE, quando la polilyne è chiusa oppure il primo e l'ultimo punto coincidono. Gli attributi del record sono:
    • gid (int4) – Chiave primaria per la tabella geometrica
    • path_file_dxf (varchar) – Percorso del file DXF
    • file_dxf (varchar) – Nome del file DXF
    • handle (varchar) – handle dell'oggetto AutoCAD
    • layer (varchar) – layer AutoCAD
    • txt (varchar) – Stringa di testo AutoCAD
    • thickness (float8) - Spessore (opzionale; default = 0)
    • start_width (float8) - Larghezza del primo punto (opzionale; default = 0) (solo nel caso INSERT)
    • end_width (float8) - Larghezza dell'ultimo punto (opzionale; default = 0) (solo nel caso INSERT)
    • the_geom (geometry) – geometria del poligono
TableName_layIn questa tabella sono inseriti record provenienti dalla tabella "LAYER" di AutoCAD. Gli attributi del record sono:
  • id (int4) – Chiave primaria
  • path_file_dxf (varchar) – Percorso del file DXF
  • file_dxf (varchar) – Nome del file DXF
  • sub_class_marker (varchar) – sub_class_marker (AcDbLayerTableRecord)
  • layer (varchar) – Nome del layer AutoCAD
  • iflags (int4) - Segnalatori (flag) standard (valori bit-coded ):
  • 1 = Layer congelato; otherwise layer is thawed
  • 2 = Layer congelato di default nelle nuove viewport
  • 4 = Layer bloccato
  • 16 = Se selezionato, la tabella è dipendente esternamente da un riferimento xref
  • 32 = Se selezionato insieme al bit 16, la dipendenza esterna del riferimento xref è stata risolta.
  • 64 = Se selezionato, la tabella è stata riferita da almeno una entità del disegno, l'ultima volta che il disegno è stato editato.
  • flg_frozen (bool) - Layer congelato
  • flg_frz_default bool) - Layer congelato di default nelle nuove viewport
  • flg_locked (bool) - Layer bloccato
  • flg_dep_xref (bool) - la tabella è dipendente esternamente da un riferimento xref
  • flg_dep_xref_ok (bool) - la dipendenza esterna del riferimento xref è stata risolta
  • flg_plot (bool) - Se il valore è FALSE, non disegnare questo layer al plotter
  • color_num (int4) - Numero del colore (se negativo, il layer è spento)
  • rgb (varchar) – Colore RGB (valori delimitati da spazi)
  • flg_on (bool) – layer acceso
  • line_type_name (varchar) – Nome del linetype
  • lineweight (varchar) – Lineweight enum value
  • hard_pointer_id (varchar) - Hard-pointer ID/handle of PlotStyleName object

 

 
© 2017 GLASIC